Schubert, Schumann e Mendelssohn

Dom 21 Apr
21 Aprile 2024 18:00 Teatro Rossini, Pesaro

Schubert, Schumann e Mendelssohn

Maurizio Baglini pianoforte
Gabriele Pieranunzi violino
Simonide Braconi viola
Francesco Fiore viola
Silvia Chiesa violoncello
Amerigo Bernardi contrabbasso

Domenica 21 aprile (ore 18) il concerto Schubert, Schumann e Mendelssohn chiude la Stagione concertistica pesarese, proseguendo nel filone della grande musica da camera. Sul palco del Rossini protagonista sarà un sestetto formato da un gruppo di musicisti che vantano carriere di primo livello: Maurizio Baglini al pianoforte, Gabriele Pieranunzi al violino, Simonide Braconi e Francesco Fiore alla viola, Silvia Chiesa al violoncello e Amerigo Bernardi al contrabbasso. Federico Mondelci, commentando l’evento finale, confessa che “per un concertista attivo in veste solistica, ritrovarsi a fare musica insieme è una gioia unica. L’adrenalina data dall’esibirsi da solo sul palco non è paragonabile al legame e all’affiatamento che si crea con gli altri”. In programma un repertorio celeberrimo con il Quintetto con pianoforte “La trota” di Franz Schubert, il Sestetto op. 110 di Felix Mendelssohn Bartholdy e, al centro, due opere che valorizzano le qualità dei violisti del gruppo.

Programma

Franz Schubert (1797-1827)
Quintetto con pianoforte “La trota” per pianoforte, violino, viola, violoncello e contrabbasso
Allegro vivace
Andante
Scherzo. Presto
Tema. Andantino
Allegro giusto

Simonide Braconi
Variazioni après Schubert per quintetto con pianoforte

Robert Schumann (1810-1856)
“Märchenbilder” op. 113 per viola e pianoforte
Nicht schnell
Lebhaft
Rasch
Langsam, mit melancholischem Ausdruck

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)
Sestetto op. 110 per pianoforte, violino, 2 viole, violoncello e contrabbasso
Allegro vivace
Adagio
Menuetto e trio. Agitato
Allegro vivace

Tutti i concerti della stagione

Top